Crescere sani e forti: una guida per cuccioli e gattini

Accogliere un cucciolo o un gattino in famiglia credo possa essere davvero uno dei momenti più emozionanti della vita: la sensazione è quella di una famiglia che cresce, o si rinnova, attraverso la vita di un nuovo Amico, venuto ad accompagnarci per un tratto di strada. Questo mercoledì vediamo assieme una breve guida su come far crescere cuccioli e gattini sani e forti, in modo che la nostra vita assieme sia lunga e piena!

BARF, benessere animale e antibiotico-resistenza: un nuovo spunto da Report

Altra puntata illuminante di Report domenica scorsa (29/05/16) intitolata “Resistenza Passiva“. Antibiotico-resistenza e benessere animale sotto inchiesta, in modo forse parziale (come sostenuto da allevatori e aziende del settore), ma certamente illuminante. Già mi frullava da un po’ nella testa, ma da una puntata del genere non poteva non derivare una riflessione: BARF e alimentazione fresca che ruolo hanno in tutto questo? Come tutelarci e tutelarli? Vediamo assieme.

Il microbioma intestinale: salute e malattia di cane e gatto passano da qui!

All’interno del nostro tratto gastroenterico, ciascuno di noi, bipede o quadrupede, si porta a spasso alcuni miliardi di cellule, chiamate complessivamente microbioma intestinale, in grado di regolare nel suo complesso salute e malattia nostra, così come di cane e gatto. Quanti di noi pensano di essere da soli in questa vita quindi, non sanno forse dell’intero Universo che ci portiamo dentro, ogni giorno! 🙂 E questo vale non solo in senso spirituale e non solo per noi esseri umani, ma anche per i nostri Amici..! cominciamo quindi questa esplorazione 😉

Bio o non Bio? Alla scoperta del Biologico e dell’Agroecologia

Bio o non Bio? questo è il dilemma!” direbbe qualcuno. In realtà, come ho scritto anche nella mia pagina di presentazione, la mia scelta è già stata fatta tempo addietro. Biologico, Agroecologia, One health: questa settimana vorrei spiegarvi perché, che ripercussioni ha su di noi e anche sui nostri animali questa che sembra una semplice scelta di scaffale al supermercato.

Le parole che usiamo con il nostro cane o gatto hanno un peso?

Prendo spunto da quanto accaduto durante queste ultime settimane per una riflessione: le parole che usiamo con il nostro cane o gatto hanno un peso? Dirgli “bravo”, “buono”, “amore” o al contrario “cattivo”, “incapace”, “mostro” fa differenza? Come sempre la Verità è Una, ma non è detto che analisi fatte da punti di vista differenti non diano risultati differenti e apparentemente contraddittori magari! 🙂 Prendete il mio come uno spunto di riflessione, poi a voi trarre le conclusioni 🙂